Esci

Migliora la qualità dei tuoi piatti attraversa

i corsi della Scuola di Cucina di SaporiE

 

VIDEO RICETTE Impara passo dopo passo con i corsi tenuti dagli chef di Saporie
GLI CHEF DELLA SCUOLA DI CUCINA

Storie di chef, professionalità e passione

scuola-di-cucina

Chef

Chef Massimo Martina

Salentino d’origine e piemontese d’adozione, Massimo Martina interpreta nel suo ristorante e ospitalità Il Fiorile, in provincia di Alessandria, la cucina tradizionale legandosi indissolubilmente al territorio con particolare impegno ad attingerne i giacimenti gastronomici.

Cuoco curioso e appassionato di viaggi, non manca, ogni anno, di esplorare altre culture e cucine diverse dalla sua terra d’origine.
Appassionato poi di Trail running (corsa in montagna), corre ultramaratone per potersi permettere di mangiare senza freni inibitori!
scuola-di-cucina

Chef

Chef Diego Baro

Chef e patron del ristorante l'Erbaluce di Caluso a Torino, punto di riferimento della cucina canavesana della quale è creativo interprete e ambasciatore in Italia e nel mondo.

La sua cucina si ispira essenzialmente al territorio con l'utilizzo dei migliori prodotti, che seleziona personalmente da fornitori storici. Nel corso degli anni, oltre alle ricette della tradizione, ha saputo "alleggerire" la sua cucina attraverso ricercate tecniche di cottura.

Il ristorante dello chef Diego Baro é anche una vera e propria "scuola di formazione" per i tanti giovani che studiano presso la rinomata Scuola Alberghiera di Ivrea, che si alternano per gli stage e la partecipazione a eventi e serate gastronomiche.
scuola-di-cucina

Chef

Chef Marco Talamini

Nato a Cortina d’Ampezzo nel 1960, Marco Talamini si avvicina all’universo culinario fin dall’adolescenza, frequentando la scuola alberghiera di Falcade in provincia di Belluno. Terminati gli studi comincia la sua carriera professionale girovagando per numerose cucine d’Italia e d’Europa fino all’anno 1987 quando apre ad Asolo, in provincia di Treviso, il ristorante Bacco Tabacco che gli porterà nel 1996 il prestigioso riconoscimento della stella Michelin. In quello stesso anno entra a far parte dell’associazione che raggruppa i migliori chef della comunità europea Eurotoques e diventa docente di cucina italiana e del territorio presso lo I.A.L. di Aviano oltre a ottenere il diploma di sommelier.
 
Dal 1997 al 1999 approfondisce la sua conoscenza della cucina del territorio e, dopo importanti esperienze in ristoranti di prestigio come Sadler e Peck, approda nel 2000 al ristorante La Torre nella splendida cornice del Castello di Spilimbergo (Pn).
 
Molteplici le sue partecipazioni all’estero: nel 2006 al World Gourmet Festival di Bankok si posiziona con ottimi risultati; nel 2009 presenta a New York la cucina friuliana insieme ai migliori chef del territorio; nel 2010 tiene a Cape Town in Sudafrica un corso di cucina italiana per ristoratori.
 
Attualmente Marco Talamini è chef patron del ristorante La Torre del Castello di Spilimbergo. La guida del Gambero rosso gli assegna due forchette con 83 punti, 51 dei quali per la cucina.