Esci

Dieta primaverile: come farla

Preferiti
Condividi
alt

Dieta primaverile: chiediamo aiuto alle verdure di stagione.


Dieta primaverile: ecco come affrontarla


La dieta primaverile ci mette al riparo dalle solite soluzioni sbrigative e spesso dannose per il nostro organismo che mettiamo in pratica a giugno inoltrato nella speranza di dimagrire velocemente in vista dell’estate. Uno spreco di energie, che mette in pericolo il corretto funzionamento del nostro intestino e non solo. Tanto più che in primavera si crea una congiunzione perfetta di molti elementi che ci aiuteranno a mantenere la nostra dieta primaverile e a farla funzionare.

 

Dieta primaverile: chiediamo aiuto alle verdure

Asparagi, agretti, carciofi, cardi, fave, piselli, ma anche rabarbaro, patate novelle, cipolline ed erbette di tutti i tipi, la varietà delle verdure primaverili, la loro altissima qualità e le loro proprietà benefiche ci aiutano a creare una dieta settimanale che non ripete mai gli stessi piatti e ci regala tanto colore e allegria in cucina, aspetti fondamentali se vogliamo portare a termine un progetto lungo e graduale.

Il metodo di cottura più adatto? Al vapore naturalmente, perché dà lo stesso effetto della bollitura senza disperdere il nutrimento delle verdure nell’acqua. Per i cardi e il rabarbaro un passaggio nell’acqua bollente è necessario; ma per asparagi, agretti, carciofi e piselli la cottura a vapore sarà sempre la soluzione perfetta (e mediamente veloce). Così, si tratterà poi soltanto di completare il piatto e aggiungere il condimento giusto.

 

Condimenti dietetici, come ridurre sale e olio?

L’abbiamo detto tante volte, per ridurre i condimenti bisogna innanzitutto scegliere verdure di stagione, perché sono più saporite (oltre che più sane e più economiche); poi ci si deve aiutare con erbe aromatiche e spezie. Il pepe (non solo quello classico nero, ma anche quello aromatizzato al limone), il curry, la curcuma, la paprica e poi il rosmarino, l’erba cipollina, il basilico, il dragoncello, il timo e la maggiorana sono tra le spezie e le erbe aromatiche più profumate. Sfruttatele al meglio per profumare e insaporire i vostri piatti senza aggiungere neanche una caloria.

Non dimenticate succhi e salse che possono aiutarvi. Una citronette o una vinaigrette vi aiutano a limitare l’uso dell’olio sostituendolo in parte con succo di limone o aceto. Potete anche preparare un mix di olio e salsa di soia, senza sale perché la soia è già molto salata. Se proprio non volete rinunciare alle salse di accompagnamento a carni e pesci, preparate un mix di senape e maionese, che limiterà l’uso della seconda.

 

Proteine, quali scegliere?

In una dieta completa ed equilibrata, scegliete le proteine che già normalmente consumate. Sicuramente le carni bianche e i pesci azzurri ci assicurano un alto nutrimento con un basso apporto calorico e sono quindi preferibili per chi vuole seguire una dieta ipocalorica.

Anche le proteine che possiamo ricavare dai legumi sono importantissime. L’ideale sarebbe abbinarle a un cereale, per un piatto equilibrato e nutriente.

 

Dieta primaverile, ricette per tutti i gusti

Antipasti primaverili e dietetici:

Primi piatti primaverili e dietetici:

Secondi piatti primaverili e dietetici:

alt

Scopri alcune ricette e consigli primaverili

Leggi anche...

Contenuti preferiti