Esci

Fiano di Avellino DOCG: scheda e abbinamenti del vino bianco

Preferiti
Condividi
alt

Uno dei quattro vini Docg della Campania, tra i più antichi d'Italia



Fiano di Avellino


Fiano di Avellino Docg Nziria dei Principi Conad

Il Fiano di Avellino della cantina Nziria dei Principi è un vino che viene prodotto nel comune di Lapio, sempre ovviamente in provincia di Avellino.

L’esperta di vino Adua Villa illustra le caratteristiche di questo vino estremamente fresco, con una notevole carica triglicerica che lo rende perfetto nell’abbinamento della frittura di paranza, perché riesce a pulire molto bene la bocca dopo il pasto. Il Fiano di Avellino è, in generale, uno dei vini più presente nelle carte dei vini dei ristoranti italiani, con una grandissima diffusione oltre i confini regionali. L'uva fiano riesce a fare questo strepitoso vino Docg con un sentore unico di nocciola, soprattutto nel finale. Ha proprio queste note di leggera tostatura che affascinano, intrigano, lo rendono speciale.

Fiano di Avellino: abbinamenti e ricette

La sua struttura importante di questo vino, infatti, lo rende adatto all'invecchiamento e ne fa un egregio compagno di piatti a base di pesce e crostacei, in particolare quelli della vicina cucina napoletana. Con i paccheri con tonno, ad esempio, è perfetto; come anche con un filetto di platessa in guazzetto o la classica orata alla mediterranea, con pomodorini e olive. Da provare anche è l’abbinamento con la tartare di tonno gourmet con salsa di soia e zenzero o, ancora meglio, con il saku di salmone nei tacos con cipolla fritta

Ma l’abbinamento del Fiano non funziona soltanto con i piatti di pesce. Tra i piatti tipici della cucina napoletana, il Fiano è in grado di reggere benissimo anche tutte le ricette a base di melanzane più tipiche. Dalla parmigiana alle melanzane a funghetto fino ad arrivare al polpettone di melanzane (o alle polpette), il Fiano è una scelta che si abbina bene a ciascuno di questi piatti tipici.

Per un tagliere di salumi e formaggi, scegliete salumi anche molto grassi, come una mortadella o un salame da tagliare a fette spesse e accostatelo a una mozzarella di bufala, ma anche a un pecorino romano giovane.

 



Territorio

Punti di interesse

Scopri di più
Punti di interesse
Scopri le ricette da abbinare
Primi piatti

Ravioli di baccalà: una ricetta sfiziosa

I ravioli di baccalà e patate sono un primo piatto davvero delizioso, ottimi per un pranzo di pesce ricco come quello della domenica o una cena tra amici . SI tratta di una prepara...

55 min
4 pers
Bassa
Chef Stefano De Gregorio
Chef Stefano De Gregorio
Secondi piatti

Baccalà alla livornese: ricetta tradizionale con pomodoro

Oggi vi proponiamo una ricetta per un secondo piatto estivo, dal sapore di mare, perfetto per una cena tra amici, ma ideale per ogni occasione. Si tratta del baccalà alla livo...

60 min
4 pers
Bassa
Primi piatti

Fregola con canocchie e datterino giallo

Fregola con canocchie e datterini gialli, un primo piatto di pesce per la vostra cena di San Valentino. Ecco una ricetta facile ma gourmet che il nostro Chef Deg ci insegna a prepa...

50 min
4 pers
Bassa
Chef Stefano De Gregorio
Chef Stefano De Gregorio
Secondi piatti

Capitone arrosto con salsa acida allo zafferano e salsa all’aglio nero

La ricetta che vi propone oggi lo chef Stefano de Gregorio è un piatto elegante, ideale da preparare in un’occasione importante: il Capitone arrosto con salsa acida allo zafferano ...

25 min
4 pers
Media
Chef Stefano De Gregorio
Chef Stefano De Gregorio

Leggi anche...

Contenuti preferiti